Come può un investitore alle prime armi organizzare il lavoro con i futures?

Как торговать фьючерсамиДругое

Il trading di futures è un modo più interessante e funzionale per fare soldi sul capitale disponibile rispetto all’investimento in azioni, valute, immobili, ecc. Lo strumento è notevole in quanto fornisce una vasta gamma di strategie. Come tipo speciale di transazioni, i futures sono popolari nel mercato finanziario. Generano profitti significativi con un approccio abile.

Come funziona il mercato dei futures?

Il trading di futures implica la previsione delle dinamiche di mercato al fine di acquistare/vendere asset a un tasso favorevole. Una caratteristica di uno strumento finanziario è:

  1. Stabilità. Il future è una sorta di contratto concluso in borsa, dove, insieme a tutte le condizioni, il prezzo e i tempi di consegna della merce vengono approvati in anticipo. In parole povere, l’acquirente si impegna ad acquistare il bene eventuale ad un costo fisso dopo un certo tempo. Inoltre, l’investitore è altrettanto fortunato. Se il prezzo del prodotto è aumentato entro il periodo specificato, realizzerà un profitto. Se cade, andrà in perdita. Nel migliore dei casi, nessuna delle parti del contratto realizzerà un profitto o subirà perdite (ognuna rimane “con i suoi”).
  2. Obbligo di adempimento del contratto . Comprare e vendere beni dopo la scadenza del contratto è un obbligo, non un diritto delle parti. Lo scambio è il garante del soddisfacimento dei requisiti. Prima della conclusione della transazione, viene riscosso un premio assicurativo (garanzia di garanzia) dai partecipanti. Di solito è il 5% dell’importo del contratto. Inoltre, ci sono sanzioni.
  3. Varietà di oggetti. Non esiste un framework specifico per la scelta di un oggetto transazione. È possibile acquistare/vendere condizionalmente titoli, tassi di interesse, valute, indici, ecc.

Gli esperti finanziari classificano il trading di futures come speculazione. Vero investimento significa investire denaro nell’acquisto di un oggetto specifico. Un contratto future viene paragonato a una scommessa, ovvero i partecipanti piazzano scommesse in modo condizionale: il prezzo di un oggetto diminuirà o aumenterà.

Vantaggi del trading di futures

Lo strumento finanziario è utilizzato attivamente da coloro che vogliono guadagnare denaro extra in modo facile e veloce. Alcuni investitori ritengono che i suoi vantaggi prevalgano sugli svantaggi. Lati positivi:

  1. Ci sono molte risorse diverse disponibili fino ai mercati delle materie prime. La diversificazione del portafoglio è più semplice.
  2. La vendita di posizioni corte è illimitata. La vendita di beni che il venditore non ha è chiamata “breve” – ​​una vendita allo scoperto. Rispetto alle azioni, è possibile acquistare/vendere futures più volte durante il tempo previsto per la vendita di un prodotto.
  3. Elevato livello di liquidità. I futures sono uno strumento del mercato dei derivati. L’esecuzione del contratto avviene in tempi brevi. La possibilità di crescita dei prezzi aumenta, ovvero la probabilità di ottenere un reddito è maggiore rispetto agli investimenti a lungo termine.
  4. Modulo standard. I commercianti non hanno bisogno di negoziare le specifiche del contratto. Tutte le condizioni sono già fornite.
  5. La soglia di ingresso è bassa. Il pagamento previo accordo non deve essere effettuato immediatamente. È sufficiente fare un’assicurazione. Il limite è di circa il 15% del valore totale della transazione. Il resto dell’importo viene preparato per il pagamento alla fine del contratto. Inoltre, data la virtualità dell’oggetto dell’accordo, non è necessario pagare l’intermediario per lo stoccaggio dei titoli. Un commercio di futures è solo una designazione di una posizione nella base del fondo.
  6. La possibilità di continuare a fare trading alla fine della sezione principale. Per questo c’è una sezione urgente che allunga il processo di qualche ora in più.

Lo svantaggio di questo tipo di investimento è la mancanza di leva finanziaria, cioè non puoi chiedere denaro al broker o l’oggetto di investimento stesso. Il motivo è che non è necessario avere l’intero importo sul conto all’inizio della transazione. E l’effimero dell’oggetto non permette di dover qualcosa che non esiste. Un altro lato negativo è che un commerciante, quando fa domanda per acquistare un oggetto, non sa chi diventerà il secondo partecipante. Ciò aumenta il livello di rischio.

Con tutta l’abbondanza di vantaggi, lo strumento non è raccomandato per i principianti. Il trading di futures si trasforma in un casinò senza una conoscenza ed esperienza sufficiente nel mercato finanziario. I principianti hanno l’impressione che sia facile “indovinare” la dinamica delle fluttuazioni dei prezzi.

Leva

La previsione di condizioni speciali per il pagamento dei contratti futures non consente di utilizzare i servizi di prestito del broker. Di conseguenza, è impossibile parlare della presenza di leva finanziaria per questo tipo di investimento. La leva finanziaria è stata sostituita da garanzie. Un investitore ha il diritto di acquistare un future senza nemmeno avere l’intero importo. Lo scambio personifica il garante del rispetto delle regole, e richiede solo una parte dell’importo da versare (pagamento anticipato). Questo è GO (garanzia o deposito).
Leva

Considerazioni prima del trading

Prima di iniziare a lavorare con i future, assicurati di comprendere e comprendere appieno tutti i rischi associati a tale trading. Successivamente, è necessario eseguire una serie di azioni: scegliere un broker, determinare il segmento di mercato e selezionare individualmente il tipo di operazione futura per te.

Scegliere una società di brokeraggio

Un broker specializzato in questo tipo di investimento fornirà al trader il massimo livello di servizio e consulenza. Tuttavia, per gli investitori privati ​​questo può essere costoso. Un’opzione migliore sarebbe quella di scegliere un insieme di servizi scontati per una piccola tassa. Scegli una società di brokeraggio in base alle seguenti metriche:

  • tassi di commissione;
  • requisiti di margine (tasso iniziale);
  • tipi di offerte disponibili;
  • software di piattaforma;
  • comodità dell’interfaccia di monitoraggio dal punto di vista dell’utente;
  • la velocità e la qualità del broker quando serve altri clienti.

Categorie del mercato dei futures

Ci sono molti diversi settori disponibili quando si scambiano azioni (dalla tecnologia ai depositi bancari in valuta estera). Con meccanismi di trading simili per le categorie di settore, ci sono ancora sfumature per le loro singole varietà. La situazione è simile con il trading di futures. Nonostante la somiglianza delle transazioni future, viene monitorata una gamma di strumenti così ampia che è necessario tenere traccia di tutti i tipi di categorie. Confrontali con i contratti di compravendita di azioni per una migliore comprensione di ciò che sta accadendo quando si sceglie uno spettro con cui lavorare. Tieni presente che ciascuno dei mercati (metalli, valute, risorse energetiche, ecc.) ha sfumature caratteristiche: la differenza nei livelli di liquidità, i volumi dei contratti, i requisiti di margine.

Tipi di transazioni nel mercato dei futures

Comprare un contratto o venderlo sperando di vincere sul rialzo/ribasso del prezzo è il tipo di transazione più semplice che sia comprensibile. È con questo tipo di transazioni che dovresti iniziare a fare trading nel mercato dei futures. Usa altri metodi più sofisticati mentre impari e ti impegni. Tipi di offerte:

  1. Scommesse su posizioni basate sui prezzi del contratto e sul prodotto stesso. Il trader entra in una posizione lunga nel mercato dei futures e allo stesso tempo corta nel mercato finanziario. L’essenza della scommessa è la fluttuazione dei prezzi per la merce stessa e il prezzo dei suoi futures. Il profitto totale da entrambe le posizioni varierà. Il trader è interessato a chiudere entrambe le posizioni pur essendo in territorio positivo.
  2. Scommesse su posizioni sui contratti. L’essenza della scommessa è la variazione della differenza tra i prezzi di due contratti. La logica di funzionamento è simile alla precedente.
  3. Utilizzo del trading di futures contro il calo del mercato azionario. Altrimenti – copertura. In senso figurato si presenta così: il cliente ha un grosso blocco di azioni e non vuole venderle. Il mercato finanziario è sotto pressione dalla probabilità di un forte calo dei prezzi. La via d’uscita è venderli sotto forma di contratto futures. Cioè, i futures diventano un’assicurazione contro il calo dei prezzi nel mercato azionario.

I futures più interessanti per gli investimenti

Che si tratti di siti nazionali o esteri, il principio rimane lo stesso. La massima volatilità (variabilità dei prezzi) e liquidità (la capacità di convertire rapidamente le attività in forma monetaria a un buon prezzo) sono sempre tipiche degli indici di mercato più diffusi. Anche le scommesse sulle valute (euro su dollaro, franco svizzero su yen giapponese, ecc.) sono liquide e volatili. La loro essenza è paragonabile agli indici, ma le scommesse sono più facili da capire.
Scommesse sui cambiLe operazioni sono un po’ rischiose:

  • acquisto di futures su azioni di grandi società di successo;
  • negoziazione di futures su metalli preziosi.

Analisi preliminare del mercato

Per la corretta scelta di un contratto futures, è ovvio che è opportuno studiare la situazione attuale del mercato. Di seguito sono riportati i tipi di analisi più efficaci e comuni tra i trader.

Fondamentale

Lo studio esamina gli indicatori multiscala che incidono sui prezzi dei contratti in seguito. Poiché il prezzo di un future è correlato con il prezzo del suo asset sottostante, vengono analizzati tutti i fattori che possono influenzare il rapporto tra domanda e offerta di asset sottostante. Esempi:

  1. Future su valute. Qui, gli indicatori dei popolari mercati di tipo FOREX, in particolare, i tassi di interesse, le fluttuazioni inflazionistiche nei paesi con le corrispondenti valute nazionali, le notizie economiche e i fattori spontanei hanno un’influenza particolare.
  2. Future su azioni e obbligazioni. Il ruolo principale in questo settore è svolto dai dati della segnalazione sull’intero movimento finanziario della società emittente (emittente titoli). Particolare attenzione è riservata agli indici fondamentali (indicatori di crescita aziendale, fatturato netto attuale e in dinamica, ecc.).

Tecnico

L’analisi si basa sui dati dei grafici dei prezzi. Il principio di questo metodo è l’impostazione che il prezzo cambia in qualsiasi momento. Anche se il grafico non mostra cambiamenti, quando si ridimensiona per espandere o restringere i confini, tale stabilità è una pausa prima che il prezzo aumenti o diminuisca. Un ruolo tangibile nell’analisi è svolto da:

  • pattern (schemi di variazione dei prezzi nelle fasi precedenti);
  • livelli di supporto e resistenza (barriere insormontabili per i prezzi nel lungo periodo).

La combinazione di questi e di altri indicatori dà motivo di trarre conclusioni sull’opportunità di un’operazione. Tutti i dati sono tracciati sulla base del grafico delle fluttuazioni dei prezzi.

Aprire un conto di trading

Senza eccezioni, tutte le borse offrono la possibilità di negoziare futures. Il lavoro inizia con l’apertura di un conto di intermediazione:

  1. La scelta di una società intermediaria nel commercio si basa sullo studio dei termini del contratto. Controlla la licenza del broker sul sito web del Moscow Interbank Currency Exchange MICEX (https://www.moex.com/).
  2. I documenti necessari per aprire un conto variano leggermente a seconda dell’organizzazione specifica, ma l’elenco principale è il seguente:
    • domanda secondo il campione stabilito dall’organizzazione;
    • passaporto/altro documento di identità;
    • certificato CIF;
    • SNILS.

Decidi l’importo da trasferire sul tuo conto. La soglia di ingresso minima per i diversi broker differisce in modo significativo. Quindi, procedi come segue:

  1. Scegli quale conto aprire – un conto regolare (tassazione del 13%) o un conto individuale (IIS) (qui puoi scegliere il tipo di detrazione fiscale – sul contributo o sul reddito).
  2. Scegli un piano tariffario considerando tutte le tue potenziali attività finanziarie.
  3. Determina un modo conveniente per aprire: visita l’ufficio dell’azienda di persona o registrati online. Nel primo caso è sufficiente portare un pacco di documenti. Il resto lo farà uno specialista. Nella seconda, dovrai compilare da solo tutte le colonne necessarie. La conferma della registrazione passa attraverso l’identificazione tramite “Servizi statali” o conferma SMS.
  4. I documenti vengono elaborati entro 2-3 giorni. Dopo la scadenza del termine, verrà inviato un messaggio SMS al numero di telefono specificato con una notifica sull’apertura di un account.
  5. Il conto non è attivo fino al primo deposito. Ricarica da carta di credito, bonifico da conti di risparmio, contanti.

Un conto di trading attivo ti consente di iniziare a comprare e vendere futures.

Aprire un conto di trading

Classificazione dei contratti

La tecnologia di interazione con esso dipende anche dalla tipologia del contratto prescelto. Prima di iniziare a fare trading, studia attentamente le caratteristiche di entrambe le tipologie.

  1. Consegna. Il nome stesso del tipo di contratto parla della sua essenza: si presume che l’effettiva consegna di un prodotto si basi sui risultati della transazione. Il rispetto dell’accordo è monitorato dallo scambio, punendo i partecipanti con multe in caso di violazione delle condizioni. La specie è utilizzata, di regola, da imprese agricole e industriali. L’interesse si spiega con la necessità di acquistare con profitto le materie prime stesse o altri beni necessari alla produzione.
  2. Stimato. I termini e le condizioni di questo tipo di contratto non prevedono la consegna dell’oggetto del contratto. La transazione viene eseguita sulla base del cambio di denaro. Fondamentalmente, gli accordi transattivi sono praticati dai trader per generare reddito attraverso transazioni speculative.

Algoritmo di trading

Le transazioni in borsa non vengono effettuate avventatamente. Il trading di futures richiede un piano d’azione chiaro che varia da situazione a situazione, ma ha la spina dorsale principale: un algoritmo di trading:

  1. Determinazione del valore del contratto al momento.
  2. Valutazione dell’entità del premio assicurativo (GO).
  3. Calcolo del numero di contratti disponibili dividendo l’importo del deposito per l’importo della garanzia.

Esempio: si desidera conoscere il numero di contratti future sull’oro disponibili per l’acquisto con depositi di 1, 5 e 10 mila dollari. I calcoli sono approssimativi a causa della volatilità dei parametri di trading. Sono disponibili i seguenti dati:

  • il costo attuale di un’oncia troy è di $ 1.268 mila;
  • VAI 0,109 mila dollari.

Per calcolare il numero di contratti di diversa dimensione del deposito, l’importo del deposito viene diviso per l’importo del GO:

Deposito di migliaia di dollari15dieci
Pagamento1.000 / 0.1095.000 / 0.10910.000 / 0,109
Numero di contrattinove4591

È necessario ricordare il rischio. Un approccio ragionevole consiste nel limitare il rischio del 3% del deposito.

Margine e risultato finanziario

Una posizione aperta è un future acquistato. A fine giornata viene calcolato un margine sulla sua posizione (la differenza tra il prezzo di acquisto e il costo a fine negoziazione).

Al momento della chiusura del contratto, questo indicatore contiene informazioni sugli addebiti giornalieri, essendo un indicatore del risultato finanziario dell’operazione.

I trader esperti effettuano un calcolo preliminare della redditività di un’operazione (margine di variazione). Questo ti permette di non perdere il momento migliore per chiudere la posizione. La redditività è calcolata utilizzando la formula: BM = (Pn – Pn-1) × N, dove:

  • Pn – il valore del contratto al momento;
  • Pn-1 – valore dell’asset alla fine del giorno di negoziazione precedente;
  • N è il numero di contratti.

Risultati finanziari

Domande comuni per principianti

Più una figura finanziaria alle prime armi si immerge in un argomento di suo interesse, più le domande diventano rilevanti per lui. Questo allarga l’orizzonte della conoscenza. Di seguito sono riportate alcune delle domande più comuni per i neofiti:

  1. Dove posso vedere un elenco di tutti i futures attuali? Le borse autorizzate elencano i contratti future disponibili in tempo reale. Qualsiasi borsa su cui opera un trader è interessata al tempestivo aggiornamento dei listini.
  2. Dove posso scaricare lo storico delle quotazioni? Qualsiasi scambio ha un servizio con un archivio di quotazioni. Per fare ciò, puoi utilizzare la ricerca nel sito inserendo “Archivio preventivi” nella riga di ricerca. A volte è possibile scaricare le quotazioni direttamente tramite il servizio di grafici impostando il parametro “Barre massime” sulla base che 1 giorno è pari a 1440 minuti. Prima del download, all’utente viene richiesto di selezionare l’inizio e la fine dell’intervallo di tempo di interesse.
  3. Come scegliere la data giusta per i future? La scelta della data di scadenza (il giorno di scadenza del contratto) dipende dall’attività sottostante. Si verifica in determinati giorni stabiliti dagli scambi. La scelta di un trader sta nel fatto che quando si decide di concludere un affare è necessaria un’analisi in base alla tipologia di asset. Cioè, la scelta della data dei futures fa parte dell’analisi preliminare generale del mercato, che è stata descritta sopra.
  4. Cosa succede l’ultimo giorno di negoziazione? In questo giorno, lo scambio esegue ricalcoli per tutte le posizioni aperte nel mercato dei futures, ovvero questo è il giorno in cui l’obbligazione viene adempiuta ai sensi del contratto. È quasi impossibile prevedere il comportamento del mercato in questo giorno. I trader devono prestare particolare attenzione alle date di chiusura in modo che una volatilità inaspettata non porti a perdite. Inoltre, è l’ultimo giorno di trading che puoi “vincere il jackpot”.
  5. Esistono futuri perpetui? Sì, esistono futures senza data di scadenza. In tali contratti, il ricalcolo viene effettuato ogni ora. Chi detiene posizioni long (long) paga chi detiene posizioni short (short) ad un tasso determinato dal cambio. Questo fenomeno deve la sua esistenza alla necessità di mantenere il valore dei futures perpetui senza chiudere una posizione. Questo valore dovrebbe essere al livello del prezzo base per gli indici.
  6. Qual è la differenza tra breve e lungo in un contratto? Breve – il risultato della vendita del contratto. Il titolare di una posizione corta ha l’obbligo di vendere l’attività sottostante al prezzo concordato nel contratto. Lungo: il risultato dell’acquisto di un contratto. Il suo proprietario ha l’obbligo di acquistare l’attività sottostante alla data di scadenza del contratto al prezzo fissato per essa.
  7. Un investitore ha bisogno di futures? Ogni investitore decide da solo se ha bisogno di negoziare nel mercato dei futures. La scelta degli strumenti finanziari dipende dalle preferenze personali, dalle conoscenze e dal portafoglio dell’investitore. Alcune persone non usano il trading di futures come unico strumento finanziario. Piuttosto, i futures sono considerati da loro come una delle opzioni per diversificare il capitale. È uno strumento di mitigazione del rischio. Consiste nell’investire in una varietà di attività.

Puoi imparare come negoziare futures e generare reddito nel seguente video: https://www.youtube.com/watch?v=csSZvzVJ4I0&ab_channel=RamyZaycman I futures, come strumento di scambio, non hanno sempre svolto un ruolo speculativo. Attraverso una transazione futures, i fornitori (aziende agricole, fabbriche, ecc.) si sono protetti dalle variazioni di prezzo. Ora, il trading di futures ha acquisito un’incredibile portata e popolarità. È meglio iniziare questo tipo di attività finanziaria con esperienza nel trading nei mercati azionari.

Rate article
Add a comment